Gruppo Campari dona l’opera “Lo Spiritello” al Ministero degli Affari Esteri

Gruppo Campari dona l’opera “Lo Spiritello” al Ministero degli Affari Esteri

 La consegna dell’opera d’arte di Leonetto Cappiello alla collezione Farnesina è avvenuta in apertura di un progetto dedicato ai giovani designer italiani

 

 

Roma, 15 giugno 2017 - In occasione della presentazione di Italianism - Il Design della Parola. La parola ai designer, progetto promosso dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Gruppo Campari ha donato alla collezione Farnesina un’opera originale dell’artista toscano Leonetto Cappiello. L’opera, realizzata nel 1921 come affissione pubblicitaria, proviene dalla collezione di proprietà di Galleria Campari ed è uno degli elementi più significativi che testimoniano il profondo e duraturo legame tra l’azienda milanese e il mondo del design, dell’arte e della comunicazione.

 

La donazione è avvenuta a coronamento di una serie di iniziative sviluppate da Gruppo Campari in diverse ambasciate italiane nel mondo, in occasione della Festa della Repubblica. Nello stesso contesto è stata consegnata al Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale anche una speciale edizione della bottiglia magnum di Campari: la bottiglia, che riporta un sigillo distintivo e la bandiera italiana, celebra il ruolo di Campari tra le aziende che contribuiscono al successo del Made in Italy a livello internazionale.

 

Paolo Marchesini, Group CFO di Gruppo Campari, ha dichiarato: “Campari collabora sin dalle proprie origini con alcuni dei massimi rappresentanti italiani e internazionali del mondo dell’arte, del design e della comunicazione. Oggi - ha concluso Marchesini - manteniamo le nostre forti radici italiane e, con il nostro portafoglio unico di marchi e specialità italiane, siamo orgogliosi di rappresentare l’eccellenza del Made in Italy nel mondo”.

Data di pubblicazione: 
15 giu 2017
Share/Save

Download

Ultima modifica 15 giu 2017