Comitato controllo e rischi

Il Comitato Controllo e Rischi è composto da tre Amministratori esclusivamente non esecutivi, la maggioranza dei quali indipendenti.

NomeCarica Sociale
Eugenio Barcellona Amministratore
Camilla Cionini-Visani Amministratore indipendente
Thomas Ingelfinger Amministratore indipendente

Il Comitato Controllo e Rischi è stato incaricato di:

  • assistere il Consiglio di Amministrazione nell’espletamento dei compiti a quest’ultimo affidati in materia di controllo interno dal Codice;
  • valutare, unitamente al dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari e ai revisori, il corretto utilizzo dei principi contabili e la loro omogeneità ai fini della redazione del bilancio consolidato;
  • esprimere, su richiesta dell’Amministratore esecutivo incaricato, pareri su specifici aspetti inerenti alla identificazione dei principali rischi aziendali nonché alla progettazione, realizzazione e gestione del sistema di controllo interno;
  • esaminare il piano di lavoro preparato dal preposto al controllo interno, nonché le relazioni periodiche da questi predisposte;
  • valutare il piano di lavoro predisposto per la revisione e i risultati esposti nella relazione e nella eventuale lettera di suggerimenti;
  • vigilare sull’efficacia del processo di revisione contabile;
  • riferire al Consiglio di Amministrazione, almeno semestralmente, in occasione dell’approvazione del bilancio e della relazione semestrale, sull’attività svolta nonché sull’adeguatezza del sistema di controllo interno,
  • identificare i soggetti rilevanti ai sensi dell’articolo 114 TUF, come previsto dalla procedura interna per la disciplina degli obblighi in materia di internal dealing;
  • ai sensi delle Procedure Parti Correlate, il Comitato Controllo e Rischi può esprimere il parere non vincolante sull’interesse della Società al compimento dell’operazione di minore rilevanza nonché sulla convenienza e sulla correttezza sostanziale delle relative condizioni.

Nello svolgimento delle sue funzioni, il Comitato Controllo e Rischi ha la facoltà di accedere alle informazioni e alle funzioni aziendali necessarie per lo svolgimento dei propri compiti, nonché di avvalersi eventualmente anche di consulenti esterni, nei termini stabiliti dal Consiglio di Amministrazione.

Share/Save
Ultima modifica 19 set 2017