Campari: la Passione lascia il segno

Un duello che ci rimanda alla più nobile delle tradizioni cavalleresche, un palazzo da mille e una notte nel magico Rajastan - in India, un paesaggio reso suggestivo dai colori rosso-ocra dei deserti orientali, un'atmosfera senza tempo, la musica travolgente, la suspense. Questi gli elementi chiave del nuovo spot Campari in cui la passione è una sfida senza tempo.

Sull'onda del successo del primo spot della campagna Red Passion varata nel 1998, il Gruppo Campari ha scelto di continuare su una linea di comunicazione aggressiva, caratterizzata da elementi come passione, trasgressione e modernità che da sempre contraddistinguono l'azienda.

Ideato dall'agenzia D'Adda, Lorenzini, Vigorelli, già autrice del Graffio, e prodotto da BRW & Partners, lo spot è stato realizzato da Tarsem che, nonostante la sua recente esperienza cinematografica, non abbandona il set pubblicitario. Campari si è affidata nuovamente al sapiente tocco di un regista come Tarsem, ormai noto al grande pubblico per la sua straordinaria capacità di trasferire con le immagini sensazioni ed emozioni forti.

Lo spot andrà in onda dal 28 gennaio al 19 febbraio 2001 su tutte le principali emittenti televisive (Rai Uno, Rai Due, Rai Tre, Canale 5, Italia Uno, Retequattro, TMC, Telepiù e Stream). Dal 1° febbraio all' 8 marzo 2001 sarà in visione anche in 673 sale cinematografiche di tutta Italia per un totale di oltre 55.000 passaggi.

La trama
Rocca di Jodhpur, India. Un cielo azzurro illumina l'altopiano dominante la città. Nello spiazzo due uomini si fronteggiano. Intanto, da lontano una limousine dai vetri fumé si avvicina lentamente. Arrivata a pochi metri dai due si ferma.

I duellanti, uno sui 25 anni, l'altro un po' più anziano guardano verso l'automobile chinando il capo in segno di riverenza. Il finestrino si abbassa, rivelando all'interno una splendida donna.

Lei, giovane ed elegante, ricambia il cenno di saluto dando il via al duello. I due si battono con coraggio lungo un tappeto rosso, mentre la splendida donna osserva curiosa dall'interno della limousine. Tra le mani ha un bicchiere di Campari.

Il primo rapidamente attacca, ma l'altro non è da meno e risponde contrattaccando.

I due lottano a suon di fendenti che tagliano l'aria fino a che il più giovane viene "segnato" con un fendente sulla guancia.

Lo sguardo compiaciuto della donna viene scosso da un fremito e dal suo bicchiere escono delle gocce di Campari che macchiano il suo vestito.

Dallo specchietto retrovisore l'autista lancia uno sguardo alla bellissima donna mentre il giovane allontana la mano dalla guancia, scoprendo la ferita. E' impietrito. E' sconfitto.

Intanto, l'altro duellante si è avvicinato alla limousine sicuro della sua vittoria. Ma la donna, con sguardo misterioso, solleva immediatamente il finestrino della macchina, che riflette l'immagine del volto dell'uomo. Scopriamo che anche lui ha una ferita sulla guancia. Il giovane sconfitto sorride compiaciuto.

L'autista si gira verso la donna mostrandoci per la prima volta l'intero volto. Anche lui ha una cicatrice dovuta ad un precedente duello. La macchina parte allontanandosi. L'uomo che si credeva ormai vincitore cade in ginocchio disperato.

Vediamo così comparire la didascalia: Campari. Red Passion.

 PER ULTERIORI INFORMAZIONI:

Data di pubblicazione: 
25 gen 2001
Share/Save
Ultima modifica 29 mag 2013