Campari cede il marchio Punch Barbieri a Distillerie Moccia

Milano, 4 febbraio 2013 - Il Gruppo Campari ha annunciato di avere siglato un accordo con Distillerie Moccia per la cessione di Punch Barbieri per un controvalore di € 4,45 milioni.

L’operazione, di ampia soddisfazione per entrambe le parti, consente al Gruppo Campari di focalizzarsi maggiormente su marchi prioritari nel proprio portafoglio e a Distillerie Moccia di portare avanti un progetto di ampliamento attraverso l’acquisizione di marchi leader a livello locale da affiancare a Zabov liquore all’uovo, di cui è proprietaria dal 1946.

Punch Barbieri era entrato a far parte del portafoglio del Gruppo Campari nel 2003 in occasione dell’ acquisizione del portafoglio di Barbero 1891, che includeva, tra gli altri, Aperol, Aperol Soda, Asti Mondoro e i vini fermi Enrico Serafino. Punch Barbieri è un liquore a media gradazione, ricco di tradizione, nei gusti rum, mandarino e arancio, con mercato principale in Italia.

Il closing è previsto l’1 marzo 2013.

Data di pubblicazione: 
04 feb 2013
Share/Save
Ultima modifica 20 mar 2013