Campari annuncia l’acquisto di un’ulteriore quota del 30,1% di Skyy Spirits, LLC

CAMPARI ANNUNCIA L’ACQUISTO DI UN’ULTERIORE QUOTA
DEL 30,1% DI SKYY SPIRITS, LLC
LA PARTECIPAZIONE NELLA SOCIETÀ SALE AL 89%
VALORE DELL’OPERAZIONE PARI A US$ 156,6 MILIONI
GLI USA SI CONFERMANO UN MERCATO CHIAVE NELLA STRATEGIA DI
CRESCITA DI CAMPARI



Milano, 25 febbraio 2005 - Davide  Campari-Milano S.p.A. annuncia di avere perfezionato l’acquisto di un’ulteriore quota del 30,1% di Skyy Spirits, LLC, tramite l’esercizio di una  call option, secondo i termini stipulati nel gennaio 2002. In questo modo la partecipazione in Skyy  Spirits, LLC sale al 89%. Il valore dell’operazione è pari a US$ 156,6 milioni (corrispondente a circa € 118 milioni al tasso di cambio corrente).

Skyy Spirits, LLC, società americana controllata dal Gruppo  Campari dal 2002 con sede a San Francisco, è proprietaria del  brand SKYY, uno dei marchi di  spirits in maggiore crescita a livello mondiale e con una posizione di  leadership nel mercato USA delle vodke  super  premium, che rappresenta a sua volta uno dei comparti più dinamici del settore  spirits. L’acquisto è avvenuto tramite l’esercizio di una  call option a favore di  Campari, secondo i termini stipulati e resi noti al momento dell’acquisito della partecipazione di maggioranza da parte di Campari nel gennaio 2002.

L’acquisizione, il cui corrispettivo è stato pagato in contanti, è stata finanziata in parte con mezzi propri e in parte con indebitamento bancario. L’acquisizione è avvenuta tramite la controllata americana Redfire, Inc., partecipata al 100% dalla capogruppo Davide Campari-Milano S.p.A. La quota è stata ceduta da società facenti capo a  Maurice Kanbar, fondatore di Skyy Spirits, LLC nel 1992 e azionista di controllo fino a gennaio 2002.

L’incremento della partecipazione del Gruppo Campari in Skyy Spirits, LLC riflette il forte impegno a perseguire un ulteriore rafforzamento negli USA, che rappresenta un mercato cruciale nella strategia di crescita internazionale del Gruppo”, ha commentato Enzo Visone, Chief Executive Officer di Campari.

Secondo gli accordi stipulati nel gennaio 2002, la partecipazione del 30,1% era oggetto di un meccanismo di opzioni reciproche  call /  put concesse rispettivamente a società facenti capo  a Davide Campari-Milano S.p.A. e a Maurice Kanbar, per l’acquisto / vendita della quota detenuta da Maurice Kanbar.

L’esercizio della call option è avvenuto, in base ai termini previsti dal contratto, a un prezzo pari a 10 volte l’utile ante imposte pro-quota realizzato da Skyy Spirits, LLC nell’esercizio 2004.

Il restante 11% del capitale sociale è detenuto dal  management team di  Skyy  Spirits, LLC. Si ricorda che il contratto stipulato nel gennaio 2002 prevede altresì un meccanismo di opzioni reciproche call / put concesse rispettivamente a Davide  Campari-Milano S.p.A. e al  management team per l’acquisto / vendita della quota detenuta dal management team a un prezzo compreso tra 5 e 15 volte l’utile ante imposte medio pro-quota realizzato da Skyy Spirits, LLC nel periodo 2002 - 2006. L’opzione è esercitabile dopo il 31 gennaio 2007.

Negli ultimi cinque anni SKYY Vodka ha raddoppiato il proprio volume di vendita fino a raggiungere 2.2 milioni circa di casse da 9 litri nel 2004, crescendo a un tasso composto annuo (CAGR) del 17%. Inoltre, nel 2005 SKYY Vodka ha conseguito per il decimo anno consecutivo il riconoscimento come “Hot Brand” da parte di Impact, una tra le più autorevoli riviste di settore negli Stati Uniti. SKYY Vodka è in assoluto la marca di vodka che ha vinto il maggior numero di riconoscimenti “Hot Brand” consecutivamente.

Completano la gamma dei prodotti a marchio SKYY gli SKYY  flavour,  lanciati sul mercato tra il 2000 e il 2004, che includono SKYY  Berry, SKYY  Citrus, SKYY  Melon, SKYY  Orange, SKYY
Spiced e SKYY  Vanilla.  Skyy  Spirits, LLC inoltre distribuisce negli USA anche alcuni rilevanti  marchi di terzi, tra cui in particolare  tequila 1800 e  Cutty  Sark  Scots Whisky, oltre ai  brand del Gruppo Campari, tra cui Campari, Cinzano e Ouzo 12.

Data di pubblicazione: 
25 feb 2005
Share/Save
Ultima modifica 06 mag 2013