Campari annuncia l'acquisizione di Teruzzi & Puthod

CAMPARI ANNUNCIA L’ACQUISIZIONE DI TERUZZI & PUTHOD
Rafforzamento del Gruppo nel settore wine mediante l’acquisto di  un’azienda toscana leader nella Vernaccia di San Gimignano 
Corrispettivo dell’acquisizione € 12 milioni, pari a 6,6 volte l’EBITDA 2004 
Inclusi terreni per 194 ettari, di cui 90 vitati



Milano, 1 dicembre 2005 - Il Gruppo Campari annuncia di avere siglato, tramite la controllata Sella &  Mosca, un accordo per l’acquisto del 100% dell’azienda vitivinicola Teruzzi & Puthod, di proprietà  dei signori Teruzzi e Puthod, per un corrispettivo di € 12 milioni, pari a un multiplo di 6,6 volte  l’EBITDA 2004.  
Teruzzi & Puthod è nata nel 1974 ed è attualmente la più grande azienda del territorio di San Gimignano e tra le più  significative della Toscana, con un’estensione di 194 ettari, dei quali 90 vitati.
Nel 2004 il fatturato dell’azienda Teruzzi & Puthod è stato di oltre € 4 milioni, di cui oltre l’80% relativo ai mercati di esportazione, in particolare Germania e USA.   Il portafoglio dell’azienda senese comprende diversi vini principalmente bianchi tra cui l’importante e  complesso Terre di tufi e la fresca e fruttata Vernaccia di San Gimignano.  
Enzo Visone, CEO del Gruppo Campari, ha commentato: “Attraverso questa operazione confermiamo  il nostro interesse per il settore vinicolo italiano rafforzando ulteriormente la nostra posizione nel segmento  wine. L’acquisizione di Teruzzi & Puthod permette inoltre al Gruppo Campari di incrementare la presenza del Gruppo nel settore anche nei mercati internazionali e in particolare in  Germania e negli Stati Uniti d’America” .

Il closing dell’operazione è previsto a fine 2005 e il corrispettivo sarà pagato in cash. 

Il Gruppo Campari arricchisce pertanto la propria offerta nel segmento wine, che vede primeggiare,  oltre ai marchi Cinzano e Riccadonna, i vini piemontesi Enrico Serafino e i vini di alta gamma della  casa vinicola sarda  Sella & Mosca che produce, tra gli altri, La Cala, Terre Bianche, Cannonau Riserva, i prestigiosi bianchi Monteoro e Arenarie e i rinomati rossi Marchese di Villamarina e Tanca  Farrà. Sella & Mosca S.p.A. a sua volta controlla il 93,66% circa di Quingdao Sella & Mosca Winery  Co. Ltd.,  joint venture  commerciale in Cina con  partner locali, che produce il marchio di vini cinesi  Catai, ed il 100% di Société civile du Domaine de la Margue, domaine che produce la gamma di vini  francesi di qualità Chateau Lamargue.

Data di pubblicazione: 
01 dic 2005
Share/Save
Ultima modifica 06 mag 2013