Aperol festeggia 100 anni a Padova e Venezia

APEROL FESTEGGIA CENTO ANNI A PADOVA E VENEZIA

Aperol arriva a Padova e Venezia per festeggiare cento anni all’insegna della condivisione e dello stare insieme

 

Venezia, 28 giugno 2019 – Aperol, vera e propria icona dell’aperitivo italiano, ha dato il via ai festeggiamenti per il suo centenario che, nelle giornate di oggi e domani, avranno luogo tra Padova e Venezia. Con ospiti da tutto il mondo, Aperol svelerà tutte le attività in programma e le collaborazioni per raccontare e celebrare cento anni di gioia e condivisione.

Presentato per la prima volta nel 1919 alla Fiera Internazionale di Padova, Aperol non rappresenta solo l’aperitivo per eccellenza, ma un mondo fatto di valori ed esperienze, un fenomeno culturale e sociale che coinvolge persone diverse tra loro in una sorta di rito collettivo dove si celebra la gioia di vivere e dello stare insieme. Creatore e protagonista indiscusso della categoria dello spritz, Aperol si è guadagnato il meritato posto nella lista della International Bartender Association (IBA) come ingrediente base dello Spritz Veneziano.

Per festeggiare il proprio centesimo anniversario, Aperol ha lanciato una serie di attività celebrative a livello internazionale, usando un linguaggio universale come l’arte, la musica e, ovviamente, Aperol Spritz, unico drink in grado di creare momenti di condivisione e unire le persone ovunque si trovino.

Attraverso l’operazione Grazie Veneto, lanciata questa settimana, Aperol desidera ringraziare il proprio territorio di origine che ha contribuito alla diffusione globale del rito italiano per eccellenza.  Aperol ha collaborato con tre artisti internazionali – Finnano Fenno (Italia), Dominic Keserton (UK) e Molly Egan (USA) – che hanno lavorato su tre divani divani Bubble di Kartell - svelati oggi, 28 giugno, nella centralissima Piazza Cavour a Padova - per rappresentare il ruolo cruciale del brand nel celebrare momenti di felicità e condivisione, all’insegna del motto “Happy Together”. Un ulteriore sofa, nato dalla collaborazione tra i tre artisti, vedrà il suo debutto questa sera in occasione delle celebrazioni del centenario di Aperol sull’isola di Giudecca a Venezia.

Aperol ha collaborato inoltre con il noto fumettista Tito Faraci e con l’illustratore Sergio Gerasi per creare Orange Chronicles”, un libro ad hoc con storie eccezionali che portano in vita scenari di momenti di condivisione e felicità a partire da quando il brand è nato, 100 anni fa.  La graphic novel è composta da sette storie a fumetto ambientate in diversi decenni e in luoghi differenti del mondo, da Padova a New York, dove gli artisti hanno creato un mosaico di racconti, dalla commedia al suspense, con un tocco di romanticismo, e con il colore arancione a fare da filo conduttore. “Orange Chronicles”, pubblicata da Gribaudo, si potrà acquistare a partire da luglio in libreria, online su Amazon e sul sito web di Gribaudo a partire da 16,90 € in italiano e inglese.

I festeggiamenti culmineranno domani sera, 29 giugno, a Venezia, nella cornice di Piazza San Marco, che ospiterà lo spettacolo musicale “Aperol Happy Together Live” dove si esibiranno alcuni fra i più noti artisti della scena musicale italiana: Francesca Michielin, Måneskin e Max Gazzè, che ha curato anche la direzione musicale. Realizzato con la collaborazione di Alessandro Cattelan, lo spettacolo sarà un’occasione unica per brindare insieme ai cento anni di gioia di Aperol.

 Andrea Neri, Managing Director Italian Icons presso Campari Group, ha commentato: Aperol è un brand che ambisce a unire persone diverse provenienti da tutto il mondo attraverso il suo linguaggio universale. In un anno così speciale, siamo felici di lavorare su un progetto globale di questa portata che coinvolgerà gli amanti di Aperol e nuovi consumatori non solo in Italia ma anche a livello internazionale. Vera icona italiana, Aperol sta diffondendo con successo la sua filosofia e il suo stile di vita oltre confine – questa è una grande estate tinta di arancione!”.

Data di pubblicazione: 
29 giu 2019
Share/Save
Ultima modifica 01 lug 2019