Responsible Sourcing 2015

I  migliori fornitori e un'attenta gestione della supply chain per offrire i migliori prodotti ai consumatori

La gestione della catena di fornitura è uno snodo rilevante per garantire la sostenibilità dell’attività d’impresa, in quanto produce impatti sia a monte, su lavoratori, comunità ed ecosistemi in cui operano i fornitori, sia a valle, incidendo sulla qualità dei prodotti offerti ai consumatori. L’approccio responsabile al business del Gruppo Campari si manifesta quindi nell’impegno posto nel presidiare gli impatti della propria supply chain. La sfida di assicurare una catena di fornitura sostenibile e sicura a lungo termine si traduce in un continuo impegno di gestione e ottimizzazione del processo a livello globale, capace di creare valore alle economie locali.

Sono 1.216 i fornitori gestiti dalla funzione Global Procurement e provenienti dalle principali 5 aree geografiche (Italia, Europa, Nord America, Sud America, APAC) che forniscono materie prime e competenze per il successo dei marchi del Gruppo.

Gruppo Campari ha un proprio Supplier Code (emanato nel 2012), che ha tra i suoi obiettivi la condivisone dei principi di sostenibilità ed eticità fatti propri dal Gruppo. Il Codice è stato condiviso con i diversi fornitori di cui il Gruppo si avvale e, nel 2015, è stato sottoscritto dall’88% dei fornitori di materie prime, packaging e materiale POS operanti nelle 5 regioni geografiche, menzionate pocanzi, in cui è organizzata la gestione delle filiera.

Il dato è in decisa crescita rispetto al 2014 (tenendo conto dello stesso perimetro geografico, avevano sottoscritto il Codice il 72% dei fornitori coinvolti), seppure leggermente inferiore all’obiettivo del 90% dichiarato per il 2015.

Inoltre, il Gruppo invita tutti i soggetti sottoscrittori del Supplier Code a compilare un documento denominato Self Assessment Form (Scheda di Autovalutazione) attraverso il quale si richiede evidenza del rispetto dei parametri di sostenibilitĂ  a cui il Gruppo si ispira.

 

approvigionamento_responsbile_delle_riso

 

Share/Save
Ultima modifica 18 mag 2017