Sistema di Governance

Davide Campari-Milano S.p.A. è una società emittente titoli quotati sul mercato di Borsa Italiana S.p.A. Nell'ambito delle iniziative mirate a garantire la trasparenza dell'operatività del management e della comunicazione agli investitori e al mercato, Davide Campari-Milano S.p.A. ha delineato un sistema di governo societario che si articola in base alla normativa generale, allo Statuto, al Codice Etico, ai principi contenuti nel Codice di Autodisciplina delle società quotate promosso da Borsa Italiana S.p.A., alla normativa interna e alla best practice nazionale ed internazionale.

La SocietĂ  ha adottato un modello di amministrazione e controllo di tipo tradizionale, caratterizzato dalla presenza di un organo di gestione, il Consiglio di Amministrazione, e uno di controllo, rappresentato dal Collegio Sindacale.

Il Consiglio di Amministrazione è l’organo a cui sono attribuiti i più ampi poteri di indirizzo strategico del Gruppo per una corretta ed efficiente gestione della Società, in grado di conseguire l'oggetto sociale e creare valore per gli azionisti in una prospettiva di medio lungo periodo.

Il Consiglio di Amministrazione è l’organo centrale del sistema di corporate governance della Società.

Al Collegio Sindacale spetta il compito di vigilare sull’osservanza della legge e dello Statuto, sul rispetto dei principi di corretta amministrazione e in particolare sull’adeguatezza del sistema di controllo interno e dell’assetto organizzativo, amministrativo e contabile e sul suo concreto funzionamento.

Il controllo contabile è esercitato da una società di revisione.

L’Assemblea degli azionisti è l’organo a cui spetta il compito di deliberare in via ordinaria, in merito all’approvazione del bilancio annuale, alla nomina e alla revoca dei componenti del Consiglio di Amministrazione, alla nomina dei componenti del Collegio Sindacale, alla determinazione dei compensi di Amministratori e Sindaci, al conferimento dell’incarico di controllo contabile e alla responsabilità degli Amministratori e dei Sindaci e, in via straordinaria, in merito alle modifiche dello Statuto.

Il Gruppo esercita la propria attivitĂ  nel rispetto dei principi di correttezza, lealtĂ , onestĂ  e imparzialitĂ  oltre che di riservatezza, trasparenza e completezza nella gestione delle informazioni societarie.

A tale riguardo la Società si è dotata, a partire dal febbraio 2004, di un proprio Codice Etico che esplicita i principi sopra richiamati unitamente alla definizione della mission e dei valori a cui coloro che operano nell’ambito del Gruppo devono ispirarsi.

Share/Save
Ultima modifica 05 lug 2016