Modello 231

Davide Campari-Milano S.p.A. intende, con l’adozione del presente modello, rafforzare i propri presidi di organizzazione e controllo interno, con specifico riferimento alla disciplina dettata dal decreto legislativo 8 giugno 2001, n. 231 sulla ‘responsabilità degli enti per gli illeciti amministrativi dipendenti da reato’, sensibilizzando altresì i destinatari del Modello a comportamenti virtuosi e trasparenti, atti a prevenire il rischio di commissione dei reati previsti da predetto decreto.

Il Modello rappresenta una formalizzazione di presidi, procedure e controlli già esistenti e si inserisce all’interno del sistema di controllo interno previsto dalla Società nel rispetto della normativa legislativa e regolamentare applicabile e in adesione alle best practice societarie in materia di corporate governance e ai principi e alle regole del Codice di Autodisciplina delle società quotate. 

Tale modello è stato approvato dal Consiglio di Amministrazione di Davide Campari-Milano S.p.A. l’11 novembre 2008 e successivamente aggiornato il 14 novembre 2011, il 7 marzo 2013 e l’11 novembre 2015.

Share/Save
Ultima modifica 18 nov 2015